A selection of new films …

MalaMilano  (1997 – Tonino Curagi e Anna Gorio)
Dalla liggera alla criminalità organizzata. Milano, inizio anni ’50, la guerra è ormai alle spalle, la ricostruzione avviata verso il boom economico. Ai margini di una contrapposizione di classe ancora ben definita, dei giovani di estrazione proletaria non accettano più le dinamiche delle conflittualità sociali dell’epoca. Non seguono più l’esempio della militanza politica, rifiutano la logica del lavoro salariato in fabbrica e si arrangiano come possono con piccoli furti rispettando però codici, regole e valori precisi. E’ una malavita un po’ romantica, molto legata al territorio e alla gente comune, figlia di una povertà vissuta dignitosamente, infatuata e sedotta però dalle figure cinematografiche francesi e americane che raccontano “il grande colpo che ti può risolvere la vita”. Su questo “milieu” l’esplodere del “boom economico” dei primi anni ’60 ha effetti dirompenti e sconvolgenti. I giovani malavitosi incominciano una gestione più redditizia degli affari con il controllo della prostituzione, delle bische e delle sale da gioco, con il moltiplicarsi delle rapine e soprattutto con lo sviluppo di un’organizzazione armata sempre più violenta. A ciò si deve aggiungere il progressivo inserimento di delinquenti di origine meridionale provenienti dal grande flusso migratorio di quegli anni, portatori di una pratica e di una cultura malavitosa differente. Dalla logica del bisogno si passa progressivamente alla logica del profitto. E’ un processo irreversibile e implacabile che all’inizio degli anni ’70 degenera verso una nuova criminalità sempre più feroce e mafiosa
Acto en recuerdo de Luis Andrés Edo
Sabado, 28 de Marzo de 2009. Cebtre Cultura Contemporania, Barcelona
En recuerdo de Luis Andrés Edo
Febrero 2010, Barcelona
Detour (2001 — G8 in Genova – Black Bloc) (Italian)
Film of the anti-capitalist riots at the 2001 G8 summit in Genoa, Italy, including footage of attack on Marassi prison, Genoa, Italy, 2001. “FINALMENTE “L’AREA BLACK BLOC ITALIANA” PRENDE LA PAROLA E FORNISCE IMMAGINI E INTERPRETAZIONE DI QUANTO SUCCESSE DURANTE LE MANIFESTAZIONI ANTI G8 DEL 2001 A GENOVA. UN FILM ECCEZIONALE…NON ADATTO AI DEBOLI DI CUORE!” (DDE CINE) “…tempo fa avevo tirato giù a mano un elenco di video sul G8, una valanga di titoli, una trentina come minimo (ma ne mancano ancora). fuori orario ha trasmesso molte ore di video sul G8…il più curioso di tutti è il video situazionista “Detour”…” (dalla rete) “Il miglior film su G8-Genova: ha una tesi e la dimostra” (dalla rete)
A Forza Di Essere Vento. Lo sterminio nazista degli Zingari
Seven short films (in Italian) produced by Revista “A” on the Nazi (and others) persecution of the Gypsies (Zingari): Revista “A”’s homage to Fabrizio De André: ‘un Fabrizio apparentemente sempre più lontano, ora che non abbiamo più né discorse né canzoni ne immagini sue da riproporre. In realta si tratta di un Fabrizio ben presente, perché il soggetto che abbiamo scelto sono gli Zingari, un popolo a lui caro anche perche dai più , dalla maggioranza, odiato e criminalizzato. Di quel popoplo Fabrizio si è occupato con simpatia e profonda conoscenza in un sola canzone, realizzata con Ivano Fossati, eseguita con Don Ghezzi, sotto la direzione artistica di Piero Milesi. Una canzone, una sola poesia, che resta un omaggio struggente alla misconosciuta dignità dei Rom e dei Sinti. Della lunga e sofferta storia di questo popolo nomade abbiamo scelto la pagina più tragica: lo sterminio da parte nazisti. DVD + Libretto available from Editrice A – arivista@tin.it
http://www.arivista.org

1. Hai mai avuto un amico zingaro? (Moni Ovadia)
2. Zigeunerlager (Intervista a Marceloo Pezzetti sul ‘campo nel campo’)
3. Porrajmos (Documentario del’Opera Nomadi sulle persecuzioni da parte dei fascisti deil nazisti e deglo ustascia e sui drammi attuali
4. Hugo (La testimonianza del sinto tedesco Hugo Hollenreimer, torturato da Josef Mengele)
5. Senza confinim senza barriere (Canzioni zingare e yiddish con Moni Ovadia e i Taraf da Metropulitana)
6. Un rom italiano ad Auschwitz (Intervista a Mirko Levak)
7. Porrajmos, Lettura e spettacolo (Una serata multimediale sullo sterminio zingaro)